Massive House I

Massive House I

Nuova villa a Gussago, Brescia.

Il concept bioclimatico del progetto nasce dalla volontà di riproporre il modello della “Casa di Pietra” per sfruttarne al massimo l’inerzia termica e migliorare il raffrescamento naturale estivo evitando di ricorrere all’utilizzo di costosi ed energivori impianti di climatizzazione.

La differenziazione materica delle superfici (parete ventilata a sud, rivestimento lapideo a nord e in copertura) rende percepibile il concept massivo dell’edificio così come la riduzione delle aperture a nord e l’ampliamento delle superfici vetrate a sud denota l’esigenza di sfruttare i guadagni termici passivi dati dall’irraggiamento solare.

I volumi così denotati si ‘squarciano’ verso la luce del sole e il panorama circostante, creando aggetti e ombreggiature appositamente studiate per partecipare al massimo comfort estivo pur garantendo minime dispersioni energetiche nel periodo invernale.

L’utilizzo di un calcestruzzo ingegnerizzato con inerti naturali isolanti e traspiranti a elevata resistenza meccanica e permeabilità al vapore ha infatti consentito di aumentare l’isolamento, facilitando l’inserimento degli impianti e mantenendo ridotto il peso e lo spessore della parete.

L’intero involucro è pertanto permeabile al vapore pur con una massa superficiale adeguata allo sfruttamento dell’inerzia termica per il raffrescamento gratuito degli ambienti.

La progettazione degli impianti ha assecondato il concept bioclimatico, prevedendo la realizzazione di un impianto di riscaldamento e raffrescamento a pavimento radiante, che sfrutta la massa dell’edificio e l’apporto gratuito di energia dato dai guadagni solari passivi e dall’impianto solare termico realizzato in copertura.